Dreaming Kelly

La band Dreaming Kelly nasce nel Gennaio 2009 da un’idea di Alberto Ghione, cantante del gruppo. Assieme a tre amici vuole ricreare atmosfere trasversali che vanno dal rock-punk americano al britpop inglese.

Il nome nasce dalla passione per Kelly Jones cantante degli Stereophonics e Kelly McEnroe una simpatica ragazza californiana conosciuta sulle piste da sci di Cortina l’anno prima.

I Dreaming Kelly passano il 2009 a preparare un repertorio misto di cover internazionali e incominciano a scrivere brani originali in lingua inglese.

Iniziano le prime esperienze di concerti dal vivo in locali della provincia di Genova, Savona e Alessandria. Durante una delle loro tante esibizioni, questa volta al freddo, in piazza De Ferrari, durante il periodo natalizio, la band viene notata dai produttori Mauro Isetti ed Egidio Perduca dell’etichetta indipendente Sonic Factory che propongono loro un contratto di cinque anni.

La produzione è infatti entusiasta del sound dei pezzi ma chiede che vengano inseriti testi in italiano. Iniziano i primi attriti nella band, con Alberto che vuole provare a lanciarsi in questa nuova avventura, e gli altri che ritengono sia opportuno continuare a scrivere in inglese. Vengono prodotti i primi brani, ma ormai si é prossimi ad una rottura definitiva.

Nel frattempo i pezzi sono ascoltati da tre musicisti: Marco Binda , Jacopo Rossi e Riccardo Ferretti che rimangono affascinati dalla particolarità del timbro vocale e chiedono di intraprendere una collaborazione. Scocca così la scintilla: in poco tempo, in sala prove vengono messi a punto e poi prodotti i brani Brivido e Canzone della notte.

 

GALLERIA AUDIO

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Condividi su:
  • Facebook
  • Twitter
  • email
  • Google Buzz
  • MySpace
  • Live
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Orkut
  • FriendFeed
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • del.icio.us
  • Technorati
  • Tumblr
  • RSS